TAPING KINESIOLOGICO PROPRIOCETTIVO

 

Il kinesio taping fu ideato, nel 1970, dal Dr. Kenzo Kase il quale scoprì che, applicando un supporto esterno sulla struttura mio fasciale, se ne poteva modificare il tono, ottimizzando le funzioni dei muscoli che, oltre al compito di muovere il corpo, ricoprono il fondamentale ruolo di controllo della circolazione dei fluidi venosi e linfatici e della temperatura corporea.
Per questa tecnica, si utilizza uno speciale tape (cerotto) di cotone di alta qualità, senza lattice ed ipoallergenico, che imita le proprietà della pelle per densità, peso ed elasticità, che non rilascia alcun medicinale ma agisce meccanicamente ad ogni movimento del paziente e si applica con vari gradi di tensione, a secondo dei casi. Allo stesso tempo, può essere utilizzato anche con gel medicinali, i quali grazie alla porosità e all’azione meccanica del tape, sono assorbiti più facilmente dall’organismo.

FISIOLOGIA DEL NEUROTAPING

 

imagesE9NJB2G9I muscoli sollecitati e contratti eccessivamente si infiammano:
quando un muscolo è “ edematoso “ lo spazio tra la pelle e lo stesso viene compresso, limitando il flusso del liquido linfatico e applicando una pressione sui recettori del dolore sotto la pelle. Questo causa “segnali di disagio “ che provocano il dolore e, di conseguenza, la riduzione del movimento.
L’applicazione del tape riduce il dolore e facilita il drenaggio linfatico tramite il sollevamento della pelle.
imagesSJCF6Y7JLa superficie corporea coperta dal tape forma delle convoluzioni sulla pelle che aumentano lo spazio interstiziale, ottenendo una riduzione della pressione e dell’irritazione sui recettori del dolore. Successivamente e lentamente, la riduzione della pressione permette al sistema linfatico di drenare liberamente.
Le applicazioni del tape possono aiutare a ridurre l’infiammazione, la fatica muscolare e il dolore, ad aumentare il rom articolare, drenare un articolazione edematosa, correggere la postura, ridurre la possibilità di infortuni, ecc.
Grazie a queste sue proprietà, purché venga applicato da mani esperte, il kinesio taping viene utilizzato con successo sia in ambito sportivo che medico, per migliorare le prestazioni e gli allenamenti, velocizzare i tempi di recupero post infortunio e prevenire traumi.
La grande varietà di applicazioni di questa innovativa tecnica, ne permette l’utilizzo combinato con la medicina convenzionale e pediatrica e con tutte le medicine olistiche considerate “ complementari”, quali:

  • Chiropratica;
  • Osteopatia;
  • Fisioterapia;
  • Agopuntura;
  • Medicina cinese;
  • Shiatsu;

In commercio ve ne sono di vari formati e colori; questi ultimi non sono legati alla funzione del tape, come alcuni sostengono (cromoterapia), ma hanno una funzione puramente estetica.
A seconda dell’effetto che si vuole ottenere e della superficie corporea da trattare, il tape deve essere adeguatamente tagliato e modellato.

 

Kenzo_KaseKENZO KASE D.C.

President of Kinesio Taping Association

President of Nazional Chiropractic College in Japan

Director of the Japan Chiropractic Society

Vice President of Japan Sepaktakraw Federation